Casi di studio

Data:
Maggio 2017
Western Australia

Mappatura di un cratere da impatto meteoritico con Tromino ed altre tecniche geofisiche

Una presentazione intrigante tenuta dal dr. Jayson Meyers (Resource Potential, Perth, Australia) che illustra come la sismica passiva a stazione singola ed altri metodi geofisici identifichino un recente cratere da impatto meteoritico nelle rocce Archeane di Coolgardie Goldfield (Western Australia).

Data:
Aprile 2017
Regno Unito

Uso della sismica passiva nel mondo delle cave

La progettazione di cave si basa su modelli geologici dai quali stimare qualità, volume e distribuzione spaziale della risorsa da estrarre. Tali modelli di fondano su prove dirette in foro, coadiuvate talvolta da indagini geofisiche classiche 2D o 3D  quali rilievi microgravimetrici, di resistività, sismici ecc. In questo lavoro, scritto da alcuni membri del Servizio Geologico Britannico, viene presentato un caso di applicazione della sismica passiva a stazione sismica come metodo speditivo per la mappatura del sottosuolo effettuato con Tromino.

Data:
Dicembre 2016
Kathmandu, Nepal

Risposta sismica di Kathmandu (Nepal) durante il terremoto M7.6 del 2015

Uno studio sull’amplificazione sismica locale della valle di Kathmandu (Nepal) durante il terremoto M7.6 del 25 aprile 2015 è stato pubblicato recentemente nel Bulletin of Earthquake Engineering (2016, vol. 14, p. 3301-3315) ad opera di Sarah Tallett-Williams et al. Lo studio è stato condotto usando come strumento principale un Tromino®  donato da MoHo srl ad un centro di ricerca nepalese, nell’ambito della raccolta fondi per aiutare la popolazione terremotata nel 2015.

Data:
Novembre 2016

La complementarietà delle curve H/V e di dispersione

E’ certamente prassi per la maggior parte dei nostri utenti acquisire ed interpretare le curve H/V e le curve di dispersione congiuntamente.

Nella rivista Geophysics è appena stato pubblicato uno studio che descrive in modo sistematico come la curva H/V possa coadiuvare nell’interpretazione delle curve di dispersone (nonché nella loro acquisizione). Per ulteriori informazioni potete scrivere a support@moho.world oppure partecipare ai nostri corsi di formazione su tecnica sismica a stazione singola e multicanale (19-20 gennaio 2017), in cui questi argomenti vengono trattati in modo sistematico.

Data:
Novembre 2015
Parigi

Caratterizzazione dinamica della torre Eiffel

Della torre Eiffel esistono milioni di fotografie ma apparentemente una sua immagine dinamica non era disponibile.
In questo lavoro gli autori mostrano la quantità di informazioni che possono essere ricavate da poche misure effettuate con Tromino® sulla torre, durante una visita di piacere.
La versione originale e completa di questo lavoro (in inglese), che comprende la caratterizzazione dinamica del sottosuolo ed altre analisi dinamiche (sisma, vento) della torre, può essere richiesta direttamente agli autori.